R&S

L'articolo è stato aggiunto al tuo carrello

14,00
aggiungi al carrello (cod: 9791259931290)
cartaceo, ISBN 9791259931290
Maurizio Ferraris
Ermeneutica di Proust
collana Filosofia e letteratura
anno di pubblicazione 2022
pp. 128
ISBN cartaceo 9791259931290
ISBN pdf 9791259931306
ISBN epub 9791259931313

«Tutto è incominciato quando, nell’estate tra le scuole medie e il liceo – avevo, appunto, quattordici anni ed era il 1970 – mi sono impegnato, con spirito agonistico, nella lettura integrale della Recherche. A quei tempi in Italia la scuola finiva agli inizi di giugno, e ricominciava ai primi di ottobre. Quattro mesi infiniti si stendevano di fronte a me e a tutti gli altri scolari d’Italia. Calcolai che al ritmo di 100 pagine al giorno avrei avuto il tempo, e in effetti lo ebbi. Non finì lì. Tra il 1970 e il 1980, e specialmente nella prima parte del decennio, la rilessi sette volte, in originale e in traduzione, e nel 1987 pubblicai questo libro su Proust, che ora ripropongo con una lunga e nuova introduzione. Da allora non ho riaperto la Recherche, per una comprensibile sazietà. Alla cessazione delle mie letture avevo trentun anni, oggi ne ho sessantasei, il che significa che per oltre metà della mia vita non ho letto la Recherche, mentre per oltre metà della prima metà della mia vita ho fatto poco più che leggere la Recherche, e ho avuto modo di mettere alla prova l’assunto generale di Proust, secondo cui un libro è un paio di occhiali fatto per leggere in noi stessi e per dire che sì, è proprio così che funziona la vita.» (Maurizio Ferraris)


Maurizio Ferraris (Torino 1956) è uno dei più originali filosofi contemporanei. Ha scritto più di sessanta Libri, molti dei quali tradotti in varie lingue. Professore ordinario di filosofia teoretica, è presidente del Laboratorio di Ontologia.
Editorialista di la repubblica, della neue zürcher Zeitung e di libération, dirige “scienza nuova”, l’istituto di studi avanzati dedicato a Umberto Eco che unisce l’università e il politecnico di torino ed è rivolto alla progettazione di un futuro sostenibile, tanto dal punto di vista culturale quanto da quello politico, di cui Rosenberg & Sellier ospita la collana editoriale (Ontologia della trasformazione digitale, con germano Paini; Mobilitazione, burocrazia, normatività, con Gianluca Cuozzo). Per Rosenberg & Sellier ha Pubblicato anche Realismo positivo.

Imparare a vivere. Introduzione alla nuova edizione

Presentazione alla prima edizione

Nota ai testi

Avvertenza

Albertine scomparsa
La fuggitiva
Verità, malinteso, chiacchiera

Quaderni e romanzo
Gli inediti
Qualche insegnamento dei Cahiers
Nomi
Personaggi
Metamorfosi e migrazioni
Frammento e contesto
Affetti
Notizia bibliografica

Bal de têtes. Bête, bêtise e identità
La matinée Guermantes
Personalità e serialità
Il gruppo e la banda
«Teoria della identità»
Psicologia, sociologia, biologia

Problemi dell’autobiografia
Il patto autobiografico
La scrittura della vita
Fort: da tempo perduto e tempo ritrovato

Il Maestro della «Madeleine» e il Maestro dell’«esprit de Guermantes»
Problemi del «marcellismo»
Il fallimento del racconto puro
Riabilitazione secondaria dell’intelligenza

Bibliografia

Instagram INSTAGRAM