R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Ardeth #04

Carlo Olmo

L'essere e il genere

Clotilde Leguil

Raccontare l'omofobia in Italia

Luca Trappolin, Paolo Gusmeroli

Inadatti al futuro

Ingmar Persson, Julian Savulescu

La parole de Montaigne

Jean Balsamo

La via dell'immortalità

Franco Ferrari

Social

Politica lacaniana
a cura di:
Paola Bolgiani, Rosa Elena Manzetti

Con una conferenza di Jacques-Alain Miller


In libreria il 3 maggio


collana: Biblioteca di Attualità Lacaniana
anno di pubblicazione: 2018
cartaceo 120 pp

9788878856066 10,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878856066)
pdf 403.3 KB

9788878856073 3,49 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878856073)
epub 188.8 KB

9788878856080 3,49 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878856080)

È una nuova epoca per il movimento psicoanalitico lacaniano, da quando Jacques-Alain Miller ha lanciato con la movida Zadig una nuova scommessa del Campo freudiano. Essa ha preso avvio con diversi forum in Francia, poi con la conferenza di Madrid del 13 maggio 2017 e il 27 maggio 2017, con la conferenza tenuta a Torino nell’ambito del convegno nazionale della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi, è stata coinvolta nel vortice anche l’Italia.
Dopo la conferenza di maggio, è seguito a luglio, sempre a Torino, un seminario di politica lacaniana, iniziato con una conferenza di Jacques-Alain Miller sul tema “Eresia e ortodossia”, che insieme a tutti gli altri interventi di quella giornata di seminario, è raccolta in questo volume.
La scommessa che ha dato il via a una nuova dimensione del Campo freudiano, è stata enunciata da Jacques-Alain Miller con le seguenti parole: “Ho un progetto: farci presenti, non soltanto nella clinica, nella psicologia individuale, come dice Freud, ma anche nella psicologia individuale in quanto collettiva, cioè nel campo politico. Non come un partito politico, ma in quanto psicoanalisti che possono portare qualcosa all’umanità in questo momento della o delle civiltà. Questo apporto, Lacan l’ha detto e ridetto, lo sperava, ma non è giunto a renderlo concreto.
Non ha raggiunto l’apertura che è la nostra oggi. Non ha fatto questo passo, nonostante tutto il suo discorso converga su questo punto”.

Introduzioni

A più voci
Paola Bolgiani

Posizione dello psicoanalista
Rosa Elena Manzetti

Eresia e ortodossia
Jacques-Alain Miller

Puntuazioni lacaniane

Dante, eretico
Antonio Di Ciaccia

Una divisione nella lingua
Marco Focchi

Leopardi: attraversamento dell’illusione e ritorno
Paola Francesconi

Gramsci, Lacan e la politica. Una tensione tra eretico e organico
Domenico Cosenza

Quattro impasses della nostra civiltà

Denaro
Miquel Bassols

Autorità
Guy Briole

Dal sesso al femminile
Raquel Cors Ulloa

Follia, una delle impasse nella civiltà
Francesca Biagi-Chai

La politica di Freud

Salvare il padre?
Rosa Elena Manzetti

«Manifestazioni residue»
Maria Laura Tkach

«Arginare il pericolo per la civiltà». Il Padre o il peggio?
Paola Bolgiani

Intorno al disagio della civiltà
Maria Bolgiani

Dal rigetto, una politica. Note sulla politica di Freud nel movimento psicoanalitico
Sergio Caretto