R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

passione/passioni

AA.VV.

Varia

AA.VV.

cultural exclusion and frontier zones

Alexander Chertenko, Zhanna Nikolaeva, Sergey Troitskiy

STUDI FRANCESI 184

AA.VV.

Trans-migrazioni

Emanuela Abbatecola

Le possibilità del futuro

Nicolò Bellanca

Social

Nicolò Bellanca
Le possibilità del futuroEconomia e politica dell’immaginario
collana: La critica sociale
anno di pubblicazione: 2018
cartaceo 192 pp

9788878855779 16,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878855779)
pdf 1020.9 KB

9788878855922 7,49 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878855922)

Perché le persone scelgono di vivere in situazioni che esse stesse valutano negativamente e che provocano loro disagio e sofferenza? Perché accettano le regole e i comandi dettati da soggetti e organizzazioni con cui non sono in sintonia, e che spesso disprezzano?
In breve: perché le persone si rassegnano e obbediscono, anche quando non vorrebbero? Di fronte a questa domanda, il libro argomenta che ognuno affronta sempre soltanto i problemi che crede di poter risolvere. I modi con cui immaginiamo il mondo plasmano i valori e le preferenze, i vincoli e le aspettative che orientano le nostre azioni.
Sono i modelli mentali (gli schemi interpretativi del mondo), le credenze collettive (le convinzioni su com’è fatto il mondo) e le identità sociali (le convinzioni su chi siamo nel mondo) a determinare le nostre scelte. Quando smarriamo il significato delle nostre attività e della nostra presenza nel mondo, inventiamo futuri possibili, per meglio vivere in una società nella quale quei mondi inventati hanno efficacia. Tuttavia, se immaginare mondi è lo strumento fondamentale con cui interveniamo su noi stessi e sul contesto, non tutte le simulazioni sono uguali. Alcune reificano i processi sociali e riproducono le asimmetrie di potere, assegnando a qualcuno la responsabilità del cambiamento; altre si aprono a progettualità inclusive ed egualitarie. È sul terreno conflittuale delle immaginazioni del futuro che si gioca la possibilità di sradicare la servitù volontaria.

Introduzione

Capitolo 1. Modelli mentali: gli schemi interpretativi del mondo

Capitolo 2. Credenze personali e collettive: le convinzioni su com’è fatto il mondo

Capitolo 3. Identità sociali: le convinzioni su chi siamo nel mondo

Capitolo 4. La natura delle scelte umane

Capitolo 5. Futuri possibili?

Glossario

Indice dei nomi

Nicolò Bellanca insegna Economia dello sviluppo ed Economia politica all’Università di Firenze. È tra i fondatori dello Yunus Social Business Centre University of Florence e del Laboratorio ARCO (Action Research for CO-Development).
Tra i suoi libri: L’economia del noi. Dall’azione collettiva alla partecipazione politica (2007); Isocrazia. Le istituzioni dell’eguaglianza (2016).