R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Clientelismo e privatizzazione del pubblico

AA.VV.

Dall’alto in basso

Filippo Barbera, Roberto Di Monaco, Silvia Pilutti, Elena Sinibaldi

Morfologia di Eros

Marco Vozza

Cristalli di storicità

Federico Vercellone, Emilio Carlo Corriero, Remo Bodei

Scienza nuova. Mobilitazione, burocrazia, normatività

Angela Condello, Ernesto Sferrazza Papa

L’inconscio è la politica

AA.VV.

Social

La costruzione del nemicoIstigazione all'odio in Occidente
a cura di:
Paolo Ceri, Alessandra Lorini

anno di pubblicazione: 2019
cartaceo 168 pp

9788878857025 15,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857025)
pdf 3 MB

9788878857032 4,49 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857032)
epub 1.3 MB

9788878857049 4,49 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857049)

Sociologi e storici indagano su come è stata declinata la categoria del nemico nella storia dell’Occidente degli ultimi due secoli, tra potere simbolico e strumentalizzazione politiche, dallo “scontro di civiltà” ai “nemici interni”.
Una panoramica che dai “Protocolli dei Savi di Sion” e il suprematismo del Ku Klux Klan, attraverso le purghe staliniane e i processi dell’era maccartista, si spinge fino alle odierne “politiche dell’odio”, che anche grazie agli strumenti di comunicazione messi a disposizione dal web stanno aggiornando i meccanismi di costruzione del nemico e la retorica del capro espiatorio. Di cui il fenomeno migratorio rappresenta un attualissimo ed emblematico caso di studio.

Contributi di Francesca Veltri, Alessandra Lorini, Paolo Ceri, Stefano Becucci, Patricia Chiantera-Stutte, Franca Bonichi.

Premessa
Paolo Ceri, Alessandra Lorini

Se non è vero, è verosimile: la costruzione del nemico fra realtà e rappresentazione
Francesca Veltri

Falsi nemici e falsi eroi: l’uso simbolico della Guerra Civile negli Stati Uniti
Alessandra Lorini

Ci vorrebbe un nemico
Paolo Ceri

Dinamiche sociali di inferiorizzazione: richiedenti asilo e rifugiati in Italia
Stefano Becucci

Scontro di civiltà? Da Toynbee a Huntington
Patricia Chiantera-Stutte

“Popolocrazia”: il nemico è tra noi?
Franca Bonichi

Gli autori

Paolo Ceri, già professore ordinario di sociologia nelle Università di Torino e di Firenze, è direttore della rivista “Quaderni di Sociologia”. Tra le sue pubblicazioni, Politica e sondaggi (Rosenberg & Sellier, 1997), Il popolo di Lady Diana. Analisi di un’emozione collettiva (Marsilio Editori, 1998), Movimenti globali. La protesta nel XXI secolo (Editori Laterza, 2002), La società vulnerabile. Quale sicurezza, quale libertà (Editori Laterza, 2003), Sociologia. I soggetti, le strutture, i contesti (Editori Laterza, 2007), Gli italiani spiegati da Berlusconi (Editori Laterza, 2011).


Alessandra Lorini ha insegnato Storia dell’America del Nord all’Università di Firenze. Tra le sue monografie: Rituals of Race. American Public Culture and the Search for Racial Democracy (Virginia University Press, 1999), Limpero della libertà e lisola strategica. Gli Stati Uniti e Cuba tra Otto e Novecento (Liguori, 2008). Tra le pubblicazioni più recenti: The Pageant of  Father Kino: From History to Public Memory and the Making of Usable Pasts (“Southern California Quarterly”, Winter 2017), Cera una volta lAmerica. saggi sul disincanto della modernità (Morlacchi, 2018).