R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Phenomenology & Mind 18

Marta Boniardi, Elisabetta Lalumera

À l'extrême de l'écriture de soi

Béatrice Didier

Attualità Lacaniana 27

AA.VV.

Metamorfosi del politico

Giorgio Grossi

Quaderni di sociologia 81

AA.VV.

Ardeth #05

Andrés Jaque

Social

Philippe Forest
Un destino di felicità
collana: Biblioteca di Studi Francesi
anno di pubblicazione: 2019
cartaceo 128 pp

9788878857216 14,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857216)
pdf 556.3 KB

9788878857223 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857223)
epub 107.7 KB

9788878857230 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857230)

“Prendo a caso ventisei parole più o meno presenti nella poesia di Rimbaud in modo tale però che le loro iniziali corrispondano alle ventisei lettere dell’alfabeto. Guardo le frasi o i versi da cui vengono e che considero come la loro chiosa. Ne faccio un testo in cui le interpreto come se mi riguardassero.
Il miracolo è che l’oracolo dice il vero. La serie dei commenti viene a formare una specie di romanzo in cui ritrovo quello della mia vita”.
Sotto forma di abecedario, Philippe Forest scrive un saggio sulla poesia di Rimbaud che è al tempo stesso riflessione sull’esistenza, la propria e in generale. Autoritratto quindi, anche. Esempio tra i più eloquenti di una scrittura, alla cui messa a punto Forest si dedica da ormai una ventina d’anni, che valica le frontiere tra i generi proponendo una nuova idea di romanzo: risposta all’appello del reale anche quando quest’ultimo si presenta come impossibile, tentativo di fedeltà al vero, testimonianza resa da qualcuno che lo attraversa e lo racconta poi sulla pagina, usando come prove i testi degli autori che ha letto.

Abécédaire | Abecedario
Alchimie | Alchimia
ALPHABET | ALFABETO
Apprendre | Apprendere
Aragon
Babel | Babele
Baudelaire
Benjamin W.
BIBLIOTHÈQUE | BIBLIOTECA
Borges
Carroll
CURIOSITÉ | CURIOSITA’
Dada
Dante
Désir | Desiderio
Desnos
Dictionnaire | Dizionario
DEUIL | LUTTO
Eden
ENFANT | BAMBINO-BAMBINA
Exil | Esilio
Faire | Fare
Finir | Finire
FlaubertForme | Forma
FORMULE | FORMULA
Gâcher | Guastare
Gagner | Guadagnare
GLOIRE | GLORIA
Glose | Glossa
Golgotha | Golgota
Goût | Gusto
Guignon | Iella
H
Habitude | Abitudine
Haschich | Hashish
Hermétisme | Ermetismo
Homosexualité | Omosessualità
HORTENSE
Hugo
Hydrogène | Idrogeno
Hypothèse | Ipotesi
Ici | Qui
Illusion | Illusione
IMPOSSIBLE | IMPOSSIBILE
Intérieur | Interno
Issa
Ivresse | Ebbrezza
Japon | Giappone
JE | IO
KALLIPYGE | CALLIPIGIA
Kami
Kierkegaard
Labyrinthe | Labirinto
LIBERTÉ | LIBERTÀ
Loi | Legge
MODERNE | MODERNO
Morale | Morale
Mot d’ordre | Parola d’ordine
NÉANT | NULLANietzsche
Nihilisme | Nichilismo
Nuit | Notte
Obscur | Oscuro
Occulte | Occulto
Ombre | Ombra
ORACLE | ORACOLO
Professeur | Professore
Poète | Poeta
POLITIQUE | POLITICO
Policier | Poliziotto
QUOI | CHE COSA
Réel | Reale
Religion | Religione
Reprise | Ripresa
Révolte | Rivolta
Rimbaud
ROMAN | ROMANZO
Samedi saint | Sabato santo
Saluer | Salutare
SALUT | SALUTO-SALVEZZA
Sauver | Salvare
TÉMOIN | TESTIMONE
Unique | Unico
Univers | Universo
UNIVERSEL | UNIVERSALE
Valeurs | Valori
Vérité | Verità
Vers | Verso
Vert | Verde
VERTIGE | VERTIGINE
Vide | Vuoto
Vie | Vita
Vision | Visione
WASSERFALL
Watakushi-shôsetsuWater of life | Acquavite
Wednesday | Mercoledì
Wee | Piccolo
Whisky
XXX.
Yahvé | Iahvè
Yeats
YEUX | OCCHI
ZANZIBAR
Zen | Zen
Zéro | Zero

Philippe Forest (Parigi, 1962) professore di letteratura all’Université de Nantes, si dedica parallelamente al lavoro di ricerca critica e teorica, e all’attività di romanziere avviata nel 1997 con L’enfant éternel.