×
-->
R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Ardeth #05

Andrés Jaque

Adoviolenza

Paola Bolgiani, GRiM, Gruppo Ricerca Minori

Giocare con Winnicott

André Green

Smith Ricardo Marx Sraffa

Riccardo Bellofiore

Declinazioni del desiderio dello psicoanalista

Adele Succetti

Mal d'Africa

Angelo Ferrari, Raffaele Masto

Social

Philippe Forest
Un destino di felicità
collana: Biblioteca di Studi Francesi
anno di pubblicazione: 2019
cartaceo 128 pp

9788878857216 14,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857216)
pdf 556.3 KB

9788878857223 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857223)
epub 107.7 KB

9788878857230 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878857230)

“Prendo a caso ventisei parole più o meno presenti nella poesia di Rimbaud in modo tale però che le loro iniziali corrispondano alle ventisei lettere dell’alfabeto. Guardo le frasi o i versi da cui vengono e che considero come la loro chiosa. Ne faccio un testo in cui le interpreto come se mi riguardassero.
Il miracolo è che l’oracolo dice il vero. La serie dei commenti viene a formare una specie di romanzo in cui ritrovo quello della mia vita”.
Sotto forma di abecedario, Philippe Forest scrive un saggio sulla poesia di Rimbaud che è al tempo stesso riflessione sull’esistenza, la propria e in generale. Autoritratto quindi, anche. Esempio tra i più eloquenti di una scrittura, alla cui messa a punto Forest si dedica da ormai una ventina d’anni, che valica le frontiere tra i generi proponendo una nuova idea di romanzo: risposta all’appello del reale anche quando quest’ultimo si presenta come impossibile, tentativo di fedeltà al vero, testimonianza resa da qualcuno che lo attraversa e lo racconta poi sulla pagina, usando come prove i testi degli autori che ha letto.

Abécédaire | Abecedario
Alchimie | Alchimia
ALPHABET | ALFABETO
Apprendre | Apprendere
Aragon
Babel | Babele
Baudelaire
Benjamin W.
BIBLIOTHÈQUE | BIBLIOTECA
Borges
Carroll
CURIOSITÉ | CURIOSITA’
Dada
Dante
Désir | Desiderio
Desnos
Dictionnaire | Dizionario
DEUIL | LUTTO
Eden
ENFANT | BAMBINO-BAMBINA
Exil | Esilio
Faire | Fare
Finir | Finire
FlaubertForme | Forma
FORMULE | FORMULA
Gâcher | Guastare
Gagner | Guadagnare
GLOIRE | GLORIA
Glose | Glossa
Golgotha | Golgota
Goût | Gusto
Guignon | Iella
H
Habitude | Abitudine
Haschich | Hashish
Hermétisme | Ermetismo
Homosexualité | Omosessualità
HORTENSE
Hugo
Hydrogène | Idrogeno
Hypothèse | Ipotesi
Ici | Qui
Illusion | Illusione
IMPOSSIBLE | IMPOSSIBILE
Intérieur | Interno
Issa
Ivresse | Ebbrezza
Japon | Giappone
JE | IO
KALLIPYGE | CALLIPIGIA
Kami
Kierkegaard
Labyrinthe | Labirinto
LIBERTÉ | LIBERTÀ
Loi | Legge
MODERNE | MODERNO
Morale | Morale
Mot d’ordre | Parola d’ordine
NÉANT | NULLANietzsche
Nihilisme | Nichilismo
Nuit | Notte
Obscur | Oscuro
Occulte | Occulto
Ombre | Ombra
ORACLE | ORACOLO
Professeur | Professore
Poète | Poeta
POLITIQUE | POLITICO
Policier | Poliziotto
QUOI | CHE COSA
Réel | Reale
Religion | Religione
Reprise | Ripresa
Révolte | Rivolta
Rimbaud
ROMAN | ROMANZO
Samedi saint | Sabato santo
Saluer | Salutare
SALUT | SALUTO-SALVEZZA
Sauver | Salvare
TÉMOIN | TESTIMONE
Unique | Unico
Univers | Universo
UNIVERSEL | UNIVERSALE
Valeurs | Valori
Vérité | Verità
Vers | Verso
Vert | Verde
VERTIGE | VERTIGINE
Vide | Vuoto
Vie | Vita
Vision | Visione
WASSERFALL
Watakushi-shôsetsuWater of life | Acquavite
Wednesday | Mercoledì
Wee | Piccolo
Whisky
XXX.
Yahvé | Iahvè
Yeats
YEUX | OCCHI
ZANZIBAR
Zen | Zen
Zéro | Zero

Philippe Forest (Parigi, 1962) professore di letteratura all’Université de Nantes, si dedica parallelamente al lavoro di ricerca critica e teorica, e all’attività di romanziere avviata nel 1997 con L’enfant éternel.