R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Nuove intimità

Barbara Mapelli

Scienza nuova

Maurizio Ferraris, Germano Paini

STUDI FRANCESI 185

Ida Merello

Moralité de Fortune, Maleur, Eur, Povreté, Franc Arbitre et Destinee

G. Matteo Roccati

passione/passioni

AA.VV.

Varia

AA.VV.

Social

Roberto Repole
Dono
collana: Gemme
anno di pubblicazione: 2013
cartaceo 128 pp

9788878851832 9,50 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851832)
pdf 3.6 MB

9788878852037 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878852037)
epub 186.7 KB

9788878852020 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878852020)

I tempi che viviamo sono dominati dal mercato e dalle sue narrazioni: perfino nel linguaggio quotidiano è difficile sfuggire alle metafore economiche. Tuttavia la crisi che sperimentiamo rimette in discussione l'efficacia di questa egemonia culturale. Rifletteremo sul fatto che, nonostante uno scenario brutale, molte persone continuano a donare. Il dono è però solo in apparenza qualcosa di semplice: che cosa è dono? Qual è il suo rapporto con la giustizia? Chi può fare un dono? Chi può riceverlo?

Volume I
Perché dono?
Senza dono, che Natale è?
Per imparare l’arte di vivere
Quando ricevere è insopportabile
In dono venenum
Im-munizzarsi. Se l’altro fa paura
Non di solo mercato vive l’uomo
Logica del pareggio e umanità amputata
I mercati non sono un destino
C’è ancora la generosità di una volta
Un altro dono è possibile?
Dono genera dono
La logica della sproporzione
Libera reciprocità
Riconoscenza e riconoscimento
Dalla fraternità responsabile alla giustizia
La “sporgenza” del dono
All’origine è la grazia
L’offerta che non mortifica il merito
E se il cuore di tutto fosse Dono?
In consegna…
Per approfondire
Volume II
Questo libro che non è un libro
Roberto Repole (1967) è teologo ed insegna presso la facoltà teologica dell\'Italia Settentrionale. È presidente dell\'Associazione Teologica Italiana dal 2011 e nei suoi numerosi saggi si è dedicato al ripensamento della chiesa nell\'orizzonte della cultura odierna interrogando anche la filosofia contemporanea.