×
-->
R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Ardeth #05

Andrés Jaque

Adoviolenza

Paola Bolgiani, GRiM, Gruppo Ricerca Minori

Giocare con Winnicott

André Green

Smith Ricardo Marx Sraffa

Riccardo Bellofiore

Declinazioni del desiderio dello psicoanalista

Adele Succetti

Mal d'Africa

Angelo Ferrari, Raffaele Masto

Social

HISTORIA MAGISTRA. Rivista di storia critica
Historia Magistra 31
anno XI / 2019
anno di pubblicazione: 2019
cartaceo 184 pp

9788878858503 23,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878858503)
pdf 1.3 MB

9788878858510 11,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878858510)

Editoriale
Il 1969 dalla A alla Z: le parole-chiave di un anno epocale, Fabrizio Loreto

In corsivo
Comunismo e nazismo: una equazione errata, Angelo d’Orsi

Tra storia e politica
Sotto le insegne del Padre. L’esegesi staliniana di Lenin, Piergiorgio Bianchi

La stagione di “Mani pulite” e il nuovo patto sociale, Francesco Coniglione

Osservatorio UPS
Un inquietante laboratorio memoriale. Politiche della memoria e insegnamento della storia in Europa Orientale, Antonio Brusa

Lavori in corso
Rudolf Höss: uno di noi? Vita e morte del comandante di Auschwitz, Amedeo Cottino

Le dimissioni del Cardinale. Giacomo Lercaro nelle carte della Prefettura bolognese, Luigi Giorgi

Retrovia totalitaria. Il feudalesimo contraddittorio della storiografia albanese, Doan Dani

La cassetta degli strumenti
Per una storia della violenza politica. Riflessioni teorico-metodologiche intorno agli anni Settanta italiani, Giorgio Del Vecchio

Piccolo e grande schermo
“La spinta dell’autunno”, Valentina Rossetto

“Il traditore”: la parabola esistenziale di Tommaso Buscetta tra visioni oniriche e ricostruzioni processuali, Alessandra Dino

Fermalibri
Recensioni
Adorniana. Nuove edizioni e studi recenti, Annalisa Presicce

Schede
Opere di Federico Santangelo (Maria G. Castello), Annie Duprat (Valentina Altopiedi), Gabriele Turi (Vincenzo Sorella), Maria Pia Donato (Lorena Barale), Anthony Gorman - Didier Monciaud (Anna Ferrando), Nicola Labanca (Angelo d’Orsi), Siegmund Ginzberg (Alessia Perrone), Carlo De Maria (Federico Chiaricati), Raffaele Bedarida (Marco Albeltaro), Michele Di Giorgio (Laura Di Fabio), Giulia Malavasi (Roberta Biasillo), Francesco Migliaccio (Angelo d’Orsi).

Produzione propria

Raccolta carta
Le lezioncine di un critico disinformato. Una discutibile “analisi” dei problemi della scuola, Enzo Sorella

L’angolo di Aristarco
Un Nobel meritato e la contestazione dei “Signor Nessuno”