R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

passione/passioni

AA.VV.

Varia

AA.VV.

cultural exclusion and frontier zones

Alexander Chertenko, Zhanna Nikolaeva, Sergey Troitskiy

STUDI FRANCESI 184

AA.VV.

Trans-migrazioni

Emanuela Abbatecola

Le possibilità del futuro

Nicolò Bellanca

Social

Amos Luzzatto
Vita

GEMME

collana: Gemme
anno di pubblicazione: 2012
cartaceo 128 pp

9788878851535 9,50 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851535)
pdf 1.3 MB

9788878851740 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851740)
epub 243.7 KB

9788878851733 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851733)

La questione “che cosa è la vita?” è ingarbugliata, perché usiamo spesso con disinvoltura e in modo fuorviante parole del linguaggio quotidiano in un ambito che vorrebbe essere scientifico… vivere include anche sempre, in qualche modo, la consapevolezza di vivere.

Volume I
Perché Vita?
Il cerchio è più facile
La vita è una storia
La scimmia e il fruscio
Il calamaro e la robotica
Molla o candela?
Robinson Crusoe e i numeri di Fibonacci
Predatori, concorrenti e commensali
Comparsa (e scomparsa?) del fenomeno “vita”
Sei giorni (e un'arca)
Acculturazione dell’ambiente
La danza delle api
La vita del gruppo
Eredità genetica, eredità culturale
Comunicazione, memoria e apprendimento
Ciclicità e ritmi
La cultura
Come nasce un pensiero religioso
Lingue, civilizzazioni e conflitti
Mi piaceva l’inverno, ma dovetti preferire la primavera
Normalità e patologia
Vivere include la consapevolezza di vivere
Una divagazione ebraica
«Andava combattendo ed era morto»
Quel che mi piacerebbe fosse ricordato
Per approfondire
Volume II
Questo libro che non è un libro

Amos Luzzatto (1928) è medico e scrittore. All’attività di primario chirurgo ha affiancato un forte impegno civile ed ebraico. Ha scritto numerosi saggi sulla laicità, sulla battaglia contro ogni forma di razzismo, sulla storia e sull’ermeneutica biblica. È stato presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane dal 1998 al 2006 e direttore della “Rassegna mensile di Israel”. Ha scritto questa GEMMA per interrogarsi sul posto dell’umanità nel mondo e sulle grandi questioni bioetiche.