R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Nuove intimità

Barbara Mapelli

Scienza nuova

Maurizio Ferraris, Germano Paini

STUDI FRANCESI 185

Ida Merello

Moralité de Fortune, Maleur, Eur, Povreté, Franc Arbitre et Destinee

G. Matteo Roccati

passione/passioni

AA.VV.

Varia

AA.VV.

Social

Amos Luzzatto
Vita

GEMME

collana: Gemme
anno di pubblicazione: 2012
cartaceo 128 pp

9788878851535 9,50 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851535)
pdf 1.3 MB

9788878851740 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851740)
epub 243.7 KB

9788878851733 4,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851733)

La questione “che cosa è la vita?” è ingarbugliata, perché usiamo spesso con disinvoltura e in modo fuorviante parole del linguaggio quotidiano in un ambito che vorrebbe essere scientifico… vivere include anche sempre, in qualche modo, la consapevolezza di vivere.

Volume I
Perché Vita?
Il cerchio è più facile
La vita è una storia
La scimmia e il fruscio
Il calamaro e la robotica
Molla o candela?
Robinson Crusoe e i numeri di Fibonacci
Predatori, concorrenti e commensali
Comparsa (e scomparsa?) del fenomeno “vita”
Sei giorni (e un'arca)
Acculturazione dell’ambiente
La danza delle api
La vita del gruppo
Eredità genetica, eredità culturale
Comunicazione, memoria e apprendimento
Ciclicità e ritmi
La cultura
Come nasce un pensiero religioso
Lingue, civilizzazioni e conflitti
Mi piaceva l’inverno, ma dovetti preferire la primavera
Normalità e patologia
Vivere include la consapevolezza di vivere
Una divagazione ebraica
«Andava combattendo ed era morto»
Quel che mi piacerebbe fosse ricordato
Per approfondire
Volume II
Questo libro che non è un libro

Amos Luzzatto (1928) è medico e scrittore. All’attività di primario chirurgo ha affiancato un forte impegno civile ed ebraico. Ha scritto numerosi saggi sulla laicità, sulla battaglia contro ogni forma di razzismo, sulla storia e sull’ermeneutica biblica. È stato presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane dal 1998 al 2006 e direttore della “Rassegna mensile di Israel”. Ha scritto questa GEMMA per interrogarsi sul posto dell’umanità nel mondo e sulle grandi questioni bioetiche.