R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Il trono di sabbia

Giacomo Bottos, Francesco Rustichelli, Francesco Salesio Schiavi, Jacopo Scita, Gabriele Sirtori

La costruzione del nemico

Paolo Ceri, Alessandra Lorini

empirical evidence and philosophy

Petar Bojanić, Giuliano Torrengo, Samuele Iaquinto

Euro al capolinea?

Riccardo Bellofiore, Francesco Garibaldo, Mariana Mortágua

1979 rivoluzione in Iran

Nicola Pedde

Bibliothèques d’écrivains

Olivier Belin, Catherine Mayaux, Anne Verdure-Mary

Social

Quaderni di sociologia
Per capire la società che cambia: scritti in ricordo di Antonio de Lillo
vol. LVII, n. 62
a cura di:
Alessandro Cavalli, Roberto Moscati

anno di pubblicazione: 2013
cartaceo 224 pp

9788878852310 33,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878852310)

Introduzione, di Alessandro Cavalli e Roberto Moscati

Antonio de Lillo, Preadolescenza: un’età problematica 

parte I. Metodologia ed epistemologia delle scienze sociali
Enrica Amaturo e Biagio Aragona, La valutazione sociale delle occupazioni: questioni di metodo
Vittorio Capecchi, I tre paradigmi della ricerca sociologica
Mario Lucchini, Il contributo del modello controfattuale all’irrobustimento della sociologia
Emanuela Sala, Le indagini campionarie del nuovo millennio. Quali novità all’orizzonte?
Sonia Stefanizzi, Misurare il non misurabile: considerazioni ed esempi

parte II. Mobilità sociale e professioni
Cinzia Meraviglia, Classi sociali, famiglie e disuguaglianze di istruzione in Italia, 1899-1984
Antonio Schizzerotto, Mutamenti di lungo periodo della struttura di classe e dei processi di mobilità in Italia

parte III. La condizione giovanile
Carlo Buzzi, La transizione in crisi: difficoltà occupazionali e precarietà esistenziale
Alessandro Cavalli e Carmen Leccardi, Le quattro stagioni della ricerca sociologica sui giovani
Carla Facchini, Le giovani coppie tra continuità e mutamenti

parte IV. I processi di formazione
Gianluca Argentin, Giochi di prestigio. Il rompicapo degli insegnanti italiani
Roberto Moscati, I giovani tra scuola e lavoro: scarse opportunità e difficili scelte