R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Le Nouveau Festin de Pierre, ou l’Athée Foudroyé

Daniela Dalla Valle, Rosimond, Claude de la Rose dit

Rivista di Estetica 75

Davide Pala, Carlo Burelli

Femminismo

Deborah Cameron, Beatrice Gnassi

Nietzsche e le scienze

Francesco Moiso, Matteo Vincenzo d'Alfonso

Lusso Comune

Mario Pezzella, Kristin Ross, Sebastiano Taccola

Quaderni di Sociologia 82

AA.VV.

Social

Christoph Türcke
Il sogno di GesùPsicoanalisi del Nuovo Testamento
collana: La critica sociale
anno di pubblicazione: 2013
cartaceo 160 pp

DOI 10.4000/books.res.186 9788878851696 18,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878851696)
pdf 1.1 MB

DOI 10.4000/books.res.186 9788878852488 7,49 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878852488)

L'autore compie l’impresa di presentarci un «Gesù storico» sicuramente lontano da quello reso familiare dall’iconografia e dalla predicazione cristiana, ma perfettamente plausibile, benché delineato componendo un mosaico frammentario di cui l’autore è il primo a segnalare il gran numero di tasselli mancanti. Lo fa decrittando con pazienza e acribia ciò che del Nazareno lasciano filtrare i testi canonici della tradizione neoestamentaria.

Introduzione

Premessa

Capitolo I. L’inconcepibile svolta: il cristianesimo originario
Vaticinium ex eventu. Sacralizzazione dello spavento. Seguaci infedeli – testimoni disposti anche al martirio. Da spettro a risorto. Produzione graduale dei pensieri. «Per i nostri peccati». Paolo. Da Damasco all’imperatore. Circoncisione. La Cena. Paolo e Pietro.

Capitolo II. Mosaico di fattori di imbarazzo: il Gesù storico
La ricerca storico-critica Nazareth. Giovanni il Battista. Attrazione e repulsione. Banchetti. Guarigioni. Tipo. Parabole. Il Discorso della montagna. Immoralismo. La fine.

Epilogo

Indice dei nomi

Christoph Türcke (Hameln sul Weser, 1948) ha studiato «teologia evangelica» e filosofia.
Visiting Professor in università brasiliane nei primi anni novanta, dal 1993 è professore di Filosofia a Lipsia. Nel 2009 è stato insignito del Sigmund-Freud-Kulturpreis. In italiano i suoi libri Violenza e tabù. Percorsi filosofici di confine (Garzanti, 1991); Sesso e spirito. La filosofia nella guerra tra i sessi (il Saggiatore, 1995) e La società eccitata. Filosofia della sensazione (Bollati Boringhieri, 2012)