R&S
R&S
Login

Seguici sui nostri social

Eventi

Novità

Il trono di sabbia

Giacomo Bottos, Francesco Rustichelli, Francesco Salesio Schiavi, Jacopo Scita, Gabriele Sirtori

La costruzione del nemico

Paolo Ceri, Alessandra Lorini

empirical evidence and philosophy

Petar Bojanić, Giuliano Torrengo, Samuele Iaquinto

Euro al capolinea?

Riccardo Bellofiore, Francesco Garibaldo, Mariana Mortágua

1979 rivoluzione in Iran

Nicola Pedde

Bibliothèques d’écrivains

Olivier Belin, Catherine Mayaux, Anne Verdure-Mary

Social

Lionello Sozzi
L'Italia di Montaignee altri saggi sull'autore degli Essais
collana: Biblioteca di Studi Francesi
anno di pubblicazione: 2014
cartaceo 120 pp

9788878853003 11,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878853003)
pdf 494.4 KB

9788878853010 5,99 €
aggiungi al carrello (cod: 9788878853010)

Montaigne non racconta solo la scoperta dei vizi e delle virtù degli “italiani” ma, ancor più, segna la nascita di una nuova antropologia: «Gli uomini sono diversi e tuttavia ogni uomo porta in sé i segni e i caratteri dell’umana condizione». È il confronto con gli “altri” che aiuta a liberarsi di ogni schema e a studiare il reale nella sua tangibile evidenza. Inedito per il suo tempo, il suo sguardo investiga l’umanità in tutte le sue contraddizioni con uno stile che non giudica ma riferisce, trascrive, descrive, in una parola: “rispetta”.

Premessa: La maschera e il volto

La salute, la vita, la morte
La dignitas hominis 
Montaigne e Seneca
Il “retrobottega”
L’esperienza della diversità
Montaigne e Benzoni 
L’Italia di Montaigne

Indice dei nomi

Lionello Sozzi è professore emerito dell’Università di Torino, direttore di «Studi francesi». Si è occupato specialmente della letteratura francese del Rinascimento e del Sette-Ottocento. Ha curato opere di Rabelais, Diderot, Rousseau, Hugo, Maupassant, Gracq. Tra i suoi lavori più recenti, Gli spazi dell’anima. Immagini d’interiorità nella cultura occidentale (2011); Cultura e potere. L’impegno dei letterati da Voltaire a Sartre al dibattito novecentesco (2012); un’edizione del Gargantua e Pantagruele (2012) e la Storia europea della letteratura francese (2013).